Via Sabina 1
35042 Este (PD)
Sportello Online Accedi

Comune

Seleziona un comune

contatti
calendario
ecocentro
pagamenti
modulistica
faq

Premiati i migliori progetti di comunicazione sulla raccolta differenziata creati dagli studenti del territorio

Sei un giornalista
o addetto stampa?

Contattaci attraverso questo form

vai al form

Gestione Ambiente S.c.a.r.l.

NEWS
Premiati i migliori progetti di comunicazione sulla raccolta differenziata creati dagli studenti del territorio
05 GIUGNO 2024

Per raccogliere i frutti non basta soltanto seminare, servono dedizione, impegno continuo, perseveranza e tempo. Ed è proprio oggi nella Giornata Mondiale dell'Ambiente, evento globale promosso dalle Nazioni Unite che i più giovani diventano i protagonisti. Sono loro che un domani dovranno curare e portare avanti ciò che si sta seminando oggi per la salvaguardia dell’ambiente. Che investire nella sensibilizzazione, la consapevolezza e l’educazione sia fondamentale per un cambiamento positivo a lungo termine è un’idea che S.E.S.A Spa e Legambiente Veneto hanno sempre avuto chiara.  Per questo motivo, S.E.S.A Spa ha sviluppato un articolato programma di educazione ambientale, proponendo alle pubbliche amministrazioni del territorio, Comuni e scuole, dei percorsi didattici che prevedono laboratori, incontri e uscite didattiche anche presso gli impianti di recupero dei rifiuti dell’Azienda. In questo contesto, all’inizio dell’anno scolastico Legambiente e S.E.S.A  Spa hanno lanciato una sfida che i giovani del territorio della bassa padovana hanno accolto con entusiasmo: un laboratorio di educazione ambientale intitolato “Percorso sull’economia circolare”.

Durante tutto l’anno scolastico circa 300 ragazzi delle Scuole Medie e Superiori del territorio hanno lavorato per creare e sviluppare i loro progetti virtuosi dedicati a sensibilizzare e promuovere la raccolta differenziata. L’attività laboratoriale si è articolata in diversi incontri durante i quali i tecnici di S.E.S.A. Spa e Legambiente Veneto si sono alternati per fornire informazioni sulla definizione di rifiuto e la sua corretta gestione, convergendo l’attenzione sull’importanza della raccolta differenziata, del perché si fa e come farla bene. Ogni classe è stata coinvolta in un monitoraggio sulla qualità della raccolta differenziata svolta nella propria scuola, lavoro che è servito a far cogliere una serie di spunti utili a migliorarne la gestione. Al termine di questa fase è stato chiesto ad ogni gruppo di lavoro di elaborare e progettare una campagna di sensibilizzazione attraverso la produzione di un video clip che è stato successivamente oggetto di valutazione e premiazione.

Sulla base di un’analisi consapevole delle reali abitudini quotidiane nella gestione dei rifiuti che ognuno genera nel suo piccolo, i giovani hanno fatto le loro proposte per contribuire alla costruzione di comunità sostenibili e per promuovere comportamenti virtuosi volti a migliorare la vita delle persone e la salute dell’ambiente. I progetti di sensibilizzazione di questi giovani studenti sono diventati protagonisti nella giornata di venerdì 24 maggio. Tutte le scuole che hanno aderito al programma sono state ospitate presso il cinema Farinelli di Este per condividere i risultati dell’attività e per la premiazione dei progetti migliori. All’evento sono stati presenti, oltre a Legambiente e S.E.S.A Spa, le amministrazioni dei Comuni coinvolti e i dirigenti scolastici dei centri che hanno aderito alla proposta. Si sono aggiudicate il primo premio (un libro e una pianta di olivo) la Classe 2 sezione L della Scuola Secondaria Di Primo Grado, Istituto Don Paolo Galliero del plesso di Bagnoli di Sopra “A. Alfieri” e la Classe 4° sezione di Scienze Applicate della Scuola Secondaria di II° grado “Istituto Jacopo da Montagnana” di Montagnana. Al termine dell’evento, il Presidente di Legambiente Veneto, Luigi Lazzaro, ha espresso la sua soddisfazione per il talento e l'impegno degli studenti ed insegnanti che hanno partecipato al progetto dedicato alla raccolta differenziata nelle scuole: “I loro video, creativi e informativi, dimostrano una profonda consapevolezza dell'importanza della raccolta differenziata e dell'economia circolare. Questi giovani sono la prova che il futuro è in buone mani e che continuare a educare e sensibilizzare le nuove generazioni su questi temi è fondamentale per garantire un mondo più pulito e responsabile."

Una lezione di questi giovani ambasciatori di conoscenze e coscienze ecologiche, a dimostrazione che tutto può essere trasformato ed assumere una nuova vita che ne migliori la nostra.